Procuratore della Repubblica

Il Procuratore della Repubblica dirige l'ufficio, ne organizza l'attività ed esercita personalmente le funzioni attribuite dalla legge al pubblico ministero o le assegna, sulla base di criteri prestabiliti, agli altri magistrati addetti all'ufficio. Può, inoltre, delegare ad uno o più magistrati la cura di specifici settori di affari, individuati con riguardo ad aree omogenee di procedimenti ovvero ad ambiti di attività che necessitano di uniforme indirizzo. Oltre ad esercitare le funzioni direttive contribuisce anche alla diretta gestione degli affari e, in particolare, tratta gli affari penali che si autoassegna, si occupa di tutti gli affari civili e commerciali, di tutti gli affari concernenti le esecuzioni penali e di tutte le notizie di reato contro ignoti per le quali non siano richiesti specifici atti di indagine. Vigila, infine, sugli ordini professionali, il notariato, il P.R.A. e lo stato civile.

Responsabile Segreteria Procuratore: Roberta Zucchini

Piano: Terzo

Stanza: 306

Attività svolte: Componente della segreteria di direzione cura gli adempimenti connessi alle funzioni svolte dal Procuratore della Repubblica secondo le disposizioni dal medesimo impartite. In particolare è addetta alle seguenti attività: cura la tenuta e la custodia dei  fascicoli personali dei magistrati dell'ufficio; riceve tutte le istanze dei magistrati, istruisce le relative pratiche su indicazione del capo dell'ufficio, ne cura la raccolta e, nei casi previsti, ne cura la trasmissione agli organi competenti;  cura la tenuta del registro delle assenze riguardanti i magistrati; svolge le attività sui fascicoli di natura penale (noti – ignoti - fncr)  assegnati al Procuratore della Repubblica; cura la predisposizione, la raccolta e la classificazione delle circolari e delle comunicazioni interne del Capo dell'Ufficio; cura tutte le attività relative al settore civile e commerciale; cura le pratiche di volontaria giurisdizione provenienti per i visti ed i pareri dal Tribunale;  segue l'istruttoria e la registrazione delle pratiche di inabilitazione e di interdizione promosse dal P.M. nonché le pratiche relative alle richieste di amministrazione di sostegno; è addetta al cerimoniale.

Telefono: 0544.511929

Fax: 0544.404050

Email: roberta.zucchini@giustizia.it